Nulla di meglio

Di recente mi hanno colpito le parole di una canzone di un artista cristiano Americano. Oltre a essere una canzone che ti rimane facilmente in testa e che ti trovi a canticchiare mentre fai le faccende di casa, trasmette un concetto semplice ma profondo: le parole dicono, “non c’è nulla di meglio del tuo amore”.

   Se ci mettiamo a pensare al significato di queste parole, soprattutto per il contesto degli adolescenti di oggi, iniziamo a capire come sono completamente contrarie al normale modo di pensare e di vivere. Nei nostri tempi, infatti, i media ci insegnano che dovremmo sempre avere a disposizione qualche forma di intrattenimento, o dalla televisione (tante volte una distorsione della realtà), o dai nostri dispositivi elettronici (tablet e telefoni) che ci offrono una marea di applicazioni per ‘intrattenerci’. Se siamo onesti, ci caschiamo tutti in questo modo di pensare e di fare, perché in effetti abbiamo voglia che qualcosa ci intrattenga. Nessuno vuole sentirsi “annoiato”, soprattutto gli adolescenti.

Forse, però, questa continua ricerca dell’intrattenimento non è semplicemente una battaglia contro la noia. Pensandoci, la noia potrebbe essere percepita come un vuoto, come una insoddisfazione generale che non sappiamo gestire. Quindi, per non sentire il vuoto che sentiamo dentro, facciamo i nostri giochini, guardiamo i nostri programmi preferiti, vediamo video di ogni tipo, tutto per evitare di affrontare il nostro vuoto e la nostra insoddisfazione. Nonostante i nostri sforzi, però, dopo che finiscono le vite, i programmi, e i video, ci troviamo nuovamente a dover gestire in qualche modo la nostra noia, la nostra insoddisfazione, il nostro vuoto.

Tanti scelgono di credere che le cose che usiamo per intrattenerci, anche se sono temporanee, nonostante finiscano subito, e ci portano ad essere sempre alla ricerca di qualche altro intrattenimento, possono veramente riempire il vuoto. Tanti scelgono di credere che queste cose possono bastare. Ma c’è solo una cosa in questo mondo che ci può veramente soddisfare: “nulla è meglio del tuo amore”. Infatti, è solo l’amore vero e constante di Dio che ci soddisfa nel più profondo. Nulla è meglio, nulla ci può soddisfare, nulla può riempirci come l’amore di Dio. E se ci vediamo annoiati, o vuoti, o insoddisfatti, abbiamo dove andare: davanti al nostro Dio che ha dato tutto per noi, il suo unigenito Figlio, per mostrarci il suo profondo amore.

Se osiamo lasciare il bisogno che sentiamo di riempire ogni vuoto che abbiamo con semplici intrattenimenti, potremmo iniziare a capire che è proprio lì nella noia che possiamo sentire la voce amorevole del nostro Dio che ci chiama a scendere sempre in più profondità con Lui. È li, nell’ammissione della nostra insoddisfazione che Dio ci fa capire che “non c’è nulla di meglio del Suo amore”; nulla può soddisfarci come il Suo amore.